LE PATOLOGIE CHE TRATTIAMO PIU' FREQUENTEMENTE

 

In questa sezione presentiamo le condizioni patologiche che più frequentemente giungono alla nostra valutazione

NOTA BENE

Il linguaggio utilizzato é volutamente non scientifico e breve per renderlo più comprensibile ai non addetti ai lavori (i Pazienti); in caso di domande più specifiche con richiesta di approfondimento si rimanda ai contatti mail 

GINOCCHIO

L'articolazione del ginocchio è composta da 3 compartimenti, diversi tra loro ma in continuità l'uno con l'altro. Si tratta dei "mono compartimenti" femoro-tibiale interno, femoro-tibiale esterno e femoro-rotuleo (detto anche femoro patellare).

Il movimento del ginocchio è molto ampio dall'estensione completa a 0° (ginocchio esteso) alla flessione completa (ginocchio piegato) che può raggiungere anche i 150°.

Inoltre, piegandosi, il ginocchio ruota verso l'esterno. Quindi si tratta di un sistema perfetto e bilanciato.

SPALLA

La spalla è l'articolazione che permette i movimenti dell'arto superiore nello spazio. Ha contemporaneamente caratteristiche di ampia motilità' e stabilità. Le strutture articolari, legamentose e tendinee, che la compongono, qualora non fossero pienamente efficienti,  comprometterebbero il corretto funzionamento causando dolore e limitazione funzionale.
Nella fascia d'età  più giovane il trauma costituisce la prima causa di malfunzionamento producendo una lesione  capsulo-legamentosa che porta alla lussazione dell'omero sulla scapola o della clavicola sulla scapola.

 

POSTUROLOGIA

Per postura si intende l'atteggiamento del nostro corpo nello spazio.

Si tratta di una visione globale dell'organismo che va attentamente valutata in quei casi di dolore locale (dolore al ginocchio o alla spalla spesso bilateralmente, dolori cervicali, dolori lombari, associazione con disfunzioni viscerali come gastriti o colon irritabile) senza il riscontro di una vera e propia causa patologica nei punti dove si evidenzia il dolore.

 

1/1

Please reload